Perdere i denti: perchè?

Perdere i denti: perchè? A buona ragione uno dei problemi di salute più sentito dalla popolazione è la perdita dei denti. Nonostante l’evoluzione della scienza medica – odontoiatrica, la perdita dei denti rimane un problematica non ancora sconfitta.

Il dente è un organo e perdere un dente è una menomazione tanto quanto perdere una mano o un piede.

Ma cosa vuol dire pedere un dente ? La perdita di un dente influenza tre sfere della nostra salute:

  1. funzionalità masticatoria
  2. estetica
  3. emotività

Funzionalità masticatoria. Ogni dente ha una forma e posizione dedicata nella dentatura per svolgere una precisa funzione. Gli incisivi incidono, i canini strappano e guidano i movimenti, i premolari ed i molari tritano. La perdita di un dente qualsiasi altera la funzione masticatoria di tutta bocca e la indebolisce o altera in negativo.

Estetica. L’estetica del volto è determinata in gran parte dal terzo inferiore del viso ovvero lo spazio compreso tra naso e mento che risulta occupato dalla bocca. La perdita di uno o più denti modifica l’aspetto, altera la muscolatura ed accentua l’invecchiamento del volto.

Emotività. La bocca è molto legata alla sfera emotiva ed all’inconscio di ognuno. Da piccoli tramite la bocca si sperimenta l’intimo contatto con il seno materno; crescendo si acquisiscono i gusti ed i sapori; l’intimità si esprime tramite il bacio come forma di contatto fisico. La perdita di un dente è un trauma che inconsciamente viene vissuta come un insulto interiore. La medicina naturale e la dentosofia inoltre associano ogni dente ad un organo specifico per cui si pensa che alterazioni di un dente specifico si riperquotano sulla funzione di altri organi interni.

Ma perchè si perde un dente? Possiamo distinguere due categorie principali di cause:

  1. traumatiche
  2. patologiche

La perdita traumatica di un dente è la conseguenza di un evento violento che coinvolge il volto. esempi di eventi traumatici sono gli incidenti stradali; gli scontri sportivi; i traumi dei più piccoli durante il gioco.

Le cause patologiche sono tutte riconducibili alla mancata cura di infezioni della bocca. Le più comuni infezioni sono la carie e la malattia parodontale. La carie è una malattia della parte dura del dente dovuta all’accumulo di batteri sulla superficie esposta nella bocca; la malattia parodontale ( piorrea ) è una malattia dei tessuti di sostegno del dente dovuta all’accumulo di batteri.

L’esito dell’accumulo di batteri è lo sviluppo di un’infezione che se non è trattata tempestivamente ed efficacemente comporta la perdita del dente.

Share Button

Lascia un commento