Dentista Chioggia: Cosa ho in bocca? Perno

Dentista Chioggia: Cosa ho in bocca? Perno

A seguito di una devitalizzazione nella maggior parte dei casi il dente compromesso necessita di una ricostruzione ampia.

Al fine di ottenere la massima stabilità e resistenza della ricostruzione, sono stati inventati i perni – moncone, ovvero delle ricostruzioni che vengono cementate all’interno della radice di un dente devitalizzato.

Ne esistono di vari materiali ma sostanzialmente li possiamo suddividere in due tipologie: diretti o indiretti.

Per perno diretto si intende un perno prefabbricato che viene cementato all’interno di una radice associato ad una ricostruzione fatta a mano libera dal dentista. I materiali più usati sono fibra di vetro, carbonio ed ottone/acciaio.

Per perno indiretto si intende un perno unito ad una ricostruzione del moncone del dente fatto su misura per il paziente da un laboratorio odontotecnico. I materiali più usati sono leghe acciaiose o leghe d’oro, più recenti sono i materiali plastici elastici e carbonio.

Non esiste un perno migliore rispetto ad un altro, ognuno ha le sue indicazioni cliniche e la scelta spetta solo al dentista.

Un dente devitalizzato ricostruito con un perno deve sempre essere ricoperto con una corona dentale (capsula), al fine di ripristinare la corretta anatomia dentale e la funzione del dente.

Le fasi di preparazione di un perno sono:

  1. isolamento
  2. allargamento del canale radicolare fino a 2/3 della radice
  3. impronta canale radicolare (solo per perni indiretti)
  4. incollaggio perno
  5. ricostruzione moncone (solo per perni diretti)

Costo 80 / 150€ a seconda del tipo di perno e del materiale, esistono però oggi soluzioni che permettono spese esigue a fronte di grandi benefici per i pazienti vedi www.assistenzamedicasolidale.com

Share Button